Home SEGUIMI SU
⋅  Chi sono ⋅  Le mie iniziative ⋅  Eventi ⋅  Tematiche ⋅  News  ⋅

Alberto Zelger Marcia nazionale per la Vita


⇦  Eventi

20  maggio 2017   Roma
Marcia nazionale per la Vita

Marcia nazionale per la Vita (settima edizione)
Roma, sabato 20 maggio 2017

VIENI CON NOI ! NON ASPETTARE L’ULTIMO MINUTO PER ISCRIVERTI.

Non è un appuntamento qualsiasi, ma una testimonianza necessaria per ricordare a tutti che la vita umana è un bene prezioso, sia quando cresce nascosta nelle viscere di una mamma, sia quando manifesta la sua debolezza nella malattia o nella disabilità. Se non ci muoviamo, anche l’Italia scivolerà sempre più verso la “cultura dello scarto”. Non possiamo restare a guardare; spetta a noi, con l’aiuto di Dio, cercare di invertire la rotta. Qui puoi vedere un breve filmato promozionale della marcia: https://www.youtube.com/watch?v=00Otp2IKm5I&feature=youtu.be; e questo è il sito nazionale della marcia: http://www.marciaperlavita.it/, dove puoi trovare anche questo interessante libretto illustrativo: http://www.marciaperlavita.it/wp-content/uploads/2017/02/libretto-marcia.pdf

Oltre a quanto sotto descritto, sono previsti sconti particolari per le famiglie numerose.

Da Verona partiranno diversi pullman. Puoi scegliere tra due possibilità:

1) Partenza venerdì 19 maggio alle ore 15:00 e rientro verso mezzanotte di sabato 20 maggio; pernottamento a Roma, in un Istituto religioso. Quota di partecipazione: 100€ a persona, gratis per bambini fino a 8 anni, 50€ per bambini dai 9 ai 12 anni di età. La quota comprende viaggio in pullman di andata e ritorno, pernottamento e prima colazione (pasti esclusi). La marcia inizia alle ore 15:00 di sabato; alla mattina è possibile partecipare ad un convegno su Vita & Famiglia (relatori: Danilo Castellano "Aspetti giuridici delle leggi ingiuste", Tommaso Scandroglio “Difesa della vita e della famiglia", Dina Nerozzi "Aspetti dell'ideologia del gender", Toni Brandi "Eutanasia", Gianna Jessen "Testimonianza”) oppure gestire autonomamente il tempo libero visitando la Basilica di San Pietro o qualche altra chiesa o monumento

2) Partenza sabato 20 maggio alle ore 6:00 e rientro verso la mezzanotte dello stesso giorno. Quota di partecipazione: 40€ a persona, gratis per bambini fino a 8 anni, 20€ per bambini dai 9 ai 12 anni di età. La quota comprende solo il viaggio in pullman di andata e ritorno

Per informazioni e iscrizioni, telefonare a:
Alberto 335-825.4847 oppure rispondi alla presente email.

Ai partecipanti alla 44° edizione della March of Life di Washington (27.01.2017), cui ha aderito per la prima volta persino il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, Papa Francesco ha inviato il seguente messaggio: “È così grande il valore di una vita umana ed è così inalienabile il diritto alla vita del bambino innocente che cresce nel seno di sua madre, che in nessun modo è possibile presentare come un diritto sul proprio corpo la possibilità di prendere decisioni nei confronti di tale vita, che è un fine in se stessa e che non può mai essere oggetto di dominio da parte di un altro essere umano”; si è quindi dichiarato “fiducioso che questo evento, in cui molti cittadini americani manifestano a favore dei più indifesi dei nostri fratelli e sorelle, possa contribuire a una mobilitazione delle coscienze in difesa del diritto alla vita e a misure efficaci per garantire la sua adeguata protezione giuridica”.

A presto. Aspetto una tua telefonata.
Alberto Zelger

CONDIVIDI
FB TW G+ Print
Chiudi
CERCA



Per essere informato sulle iniziative e tutti gli eventi organizzati da Alberto Zelger iscriviti alla Mailing List

(c) 2017 Alberto Zelger
website by Filippo Brunelli
Sono nato a Verona il 26.10.1948 e abito a Verona in largo Marzabotto 28 (borgo Trento). Ho sempre vissuto a Verona, tranne nel periodo degli studi universitari e quando ero ricercatore e assistente universitario a Bologna e a Ferrara. Nel 1967 ho conseguito il diploma di Maturità Scientifica al Liceo Messedaglia di Verona. Nel 1972 mi sono laureato in Matematica con 110/110 e lode all`Università di Bologna, con una tesi di ricerca in geometria differenziale. Dopo una breve esperienza di insegnamento al Liceo Maffei e alle scuole Paolo Caliari di Verona, ho svolto mansioni di ricercatore e di assistente presso l`Università di Bologna e l`Università di Ferrara, insegnando nei corsi di laurea di Ingegneria e Matematica, e coadiuvando i titolari di cattedra nella stesura delle dispense e nelle sessioni d`esame. Ho pubblicato un mio teorema sui Rendiconti del Seminario Matematico dell`Università di Padova. Nel 1974 sono entrato al Servizio Elaborazione Dati della Glaxo Spa di Verona, dove ho lavorato per qualche anno con responsabilità nel settore dei magazzini, delle statistiche di vendita e della contabilità. Nel 1976 ho sposato Maria Grazia Ciaghi, già docente di Lettere in diverse scuole di Verona, titolare di cattedra al Liceo Messedaglia e poi al Liceo Maffei, attuale presidente di O.I.K.I.A., la più antica associazione di casalinghe d`Italia, e membro della Consulta della Famiglia del Comune di Verona. Nel 1977 sono stato assunto dalla Società Cattolica di Assicurazioni, dove ho ricoperto nel tempo posizioni di responsabilità al Servizio Elaborazione Dati e al Servizio Studi, occupandomi principalmente di problemi collegati alla gestione tecnica, amministrativa e contabile dei sinistri. Ho coordinato risorse, curato analisi e scritto documenti, finalizzati allo sviluppo di procedure informatiche, avvalendomi di collaboratori interni ed esterni, con un lavoro di squadra del quale ero responsabile per lo sviluppo di vari progetti. Nello svolgimento del mio lavoro ho approfondito e risolto problemi fiscali, contabili e legali del mondo assicurativo, tenendomi sempre aggiornato sulla normativa del settore. Ho sviluppato analisi dei dati e rilevazioni statistiche, per una corretta valutazione dei risultati aziendali ai fini di bilancio o su richiesta degli enti di controllo (ISVAP, GdF). Ho lavorato quale consulente in una sottocommissione A.N.I.A. (Associazione Nazionale Imprese di Assicurazione) per l`approfondimento dei problemi informatici in ambito assicurativo, conclusasi con la pubblicazione di due lavori originali sull`analisi dei dati e sullo sviluppo del software. Sono stato responsabile della certificazione sinistri e dei rapporti con gli enti istituzionali (ISVAP, CONSAP, Casellario Centrale Infortuni, ecc.) con il grado di funzionario. Sono andato in pensione nell`aprile 2008. Dal 1982 al 1985 (tre anni accademici) ho insegnato all`Università di Verona come professore a contratto, tenendo un seminario sugli "Sviluppi del calcolo numerico nelle tecniche di programmazione matematica", associato al corso di Ricerca Operativa del prof. Francesco Rossi, preside della Facoltà di Economia e Commercio. Ho redatto le dispense del seminario e partecipato quale commissario alle sessioni d`esame del corso di Ricerca Operativa. Dal 1984 al 1995 ho amministrato un condominio con 70 proprietari, preparando bilanci preventivi e consuntivi, organizzando assemblee e riunioni, curando i rapporti con i fornitori e con gli inquilini. Iscritto a Forza Italia nel 1997, sono stato promotore e fondatore dell`Associazione "Verona Azzurra", nonché fondatore e presidente del Club "Liberi di Scegliere". Ho partecipato ai lavori dei seguenti dipartimenti provinciali di Forza Italia: Economia e Lavoro, Rapporti col Mondo Cattolico, Politiche scolastiche. Ho partecipato alla Commissione Cultura della 4^ Circoscrizione. Nel 2005 sono entrato a far parte del Direttivo Cittadino di Forza Italia a Verona. Dall`ottobre 2012 sono presidente del MEVD-Movimento Europeo per la Difesa della Vita e della Dignità Umana, che organizza convegni, iniziative e petizioni al Parlamento Europeo, in collaborazione con una quindicina di associazioni pro-life di vari paesi (Germania, Austria, Francia, Polonia, Repubblica Ceca, Svizzera, Albania, Spagna), e mantiene contatti anche con altri paesi (Inghilterra, Ungheria, Croazia, Israele, Romania, Russia). Nell`aprile 2015 ho maturato la decisione di uscire dal gruppo consiliare della Lista Tosi per confluire nel Gruppo misto, non condividendo l`appoggio diretto o indiretto, che il sindaco aveva più volte riservato alle iniziative di area radicale sulle questioni etiche della vita e della famiglia (per dettagli si legga il capitolo "Perché ho lasciato Tosi"). Alle elezioni del 2015 per il consiglio regionale del Veneto mi sono candidato nella Lista civica Zaia Presidente, ottenendo 1.688 preferenze, senza per altro essere eletto. Alle elezioni del 2017 per il consiglio comunale di Verona ho accettato di candidarmi nella lista della Lega Nord, a sostegno del candidato sindaco di centrodestra Federico Sboarina. Si legga il capitolo "Perché con la Lega Nord"
ACCETTO
Oppure Esci